Vini, cantine e disciplinari dei vini italiani

Ti trovi in:   Home > Blog – Gabiano Doc

Loading

Blog

 

Gabiano Doc

30.10.2015

1
DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE
CONTROLLATA "GABIANO"


Approvato con DPR 15.07.1983 GU 43 - 13.02.1984
Modificato con DM 30.11.2011 GU 295 - 20.12.2011
Pubblicato sul sito ufficiale del Mipaaf
Sezione Qualità e Sicurezza Vini DOP e IGP
Modificato con DM 07.03.2014 Pubblicato sul sito ufficiale del Mipaaf
Sezione Qualità e Sicurezza Vini DOP e IGP


Articolo 1
Denominazione
La denominazione di origine controllata "Gabiano" è riservata al vino rosso che risponde alle
condizioni ed ai requisiti stabiliti dal presente disciplinare di produzione.


Articolo 2
Base ampelografia
La DOC "Gabiano" è riservata al vino rosso ottenuto dalle uve provenienti da vigneti aventi in
ambito aziendale la seguente composizione ampelografica:
- Barbera dal 90 al 95%
- Freisa e Grignolino da soli o congiuntamente dal 5 al 10%.


Articolo 3
Zona di produzione delle uve
La zona di produzione del vino a DOC "Gabiano" comprende i territori collinari idonei alla coltura
della vite nei comuni di Gabiano e Moncestino in provincia di Alessandria.


Articolo 4
Norme per la viticoltura
Le condizioni ambientali e di coltura dei vigneti destinati alla produzione del vino a DOC
"Gabiano" di cui all'articolo 2, devono essere quelle tradizionali della zona di produzione e
comunque atti a conferire alle uve e al vino derivato le specifiche caratteristiche di qualità.
Sono pertanto da considerarsi idonei al fine dell'iscrizione allo schedario viticolo della
denominazione di origine unicamente i vigneti di giacitura collinare ed esposizione adatta, i cui
terreni siano di natura argillosa –calcarea o calcarea argillosa.
Sono esclusi i terreni di fondovalle, pianeggianti, umidi e non sufficientemente soleggiati.
I sesti di impianto, le forme di allevamento ed i sistemi di potatura devono essere quelli
generalmente usati o comunque atti a non modificare le caratteristiche delle uve e del vino.
E' vietata ogni pratica di forzatura.
La produzione di uva ammessa per il vino DOC "Gabiano", nei vigneti in coltura specializzata, non
deve essere superiore a 8,00 tonnellate/ettaro.
A tale limite, anche in annate eccezionalmente favorevoli, la produzione dovrà essere riportata
attraverso un'accurata cernita delle uve, purché la produzione globale non superi del 20% il limite
medesimo. La resa massima dell'uva in vino non deve essere superiore al 70%.


Articolo 5
Norme di vinificazione
Le operazioni di vinificazione e l'invecchiamento obbligatorio devono essere effettuati nell'ambito
dei territori amministrativi dei comuni di Gabiano e Moncestino, in provincia di Alessandria.
Le uve destinate alla vinificazione devono assicurare un titolo alcolometrico volumico naturale
minimo di 11,50% vol.
Nella vinificazione sono ammesse soltanto le pratiche enologiche leali e costanti tradizionali della
zona, atte a conferire al vino le proprie peculiari caratteristiche.


Articolo 6
Caratteristiche al consumo
Il vino a DOC "Gabiano" all'atto dell'immissione al consumo deve rispondere alle seguenti
caratteristiche:
- colore: dal rosso rubino intensoal rosso granato con l'invecchiamento;
- profumo: vinoso, caratteristico;
- sapore: asciutto, armonico di giusto corpo;
- titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,00% vol.;
- acidità totale minima: 5,00 g/l;
- estratto non riduttore minimo: 22,00 g/l.
Il vino a DOC "Gabiano riserva" all'atto dell'immissione al consumo deve rispondere alle seguenti
caratteristiche:
- colore: rosso rubino intenso con riflessi granata con l'invecchiamento;
- profumo: caratteristico, intenso, etereo;
- sapore: asciutto, di corpo, armonico, vellutato;
- titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,50% vol.;
- acidità totale minima: 5,00 g/l;
estratto non riduttore minimo: 22,00 g/l.
E' in facoltà del Ministero delle politiche agricole,alimentari e forestali di modificare, con proprio
decreto, i limiti sopra indicati per l'acidità totale e l'estratto non riduttore minimo.


Articolo 7
Designazione e presentazione
Il vino a DOC "Gabiano" ottenuto da uve aventi un titolo alcolometrico volumico naturale minimo
di 12,00% vol. qualora venga sottoposto ad un periodo minimo di invecchiamento di almeno due
anni a decorrere dal 1° Gennaio successivo all'annata di produzione delle uve, può portare in
etichetta la menzione aggiuntiva "riserva".
È obbligatoria l'indicazione dell'annata di produzione delle uve.


Articolo 8
Confezionamento
Alla DOC "Gabiano" è vietata l'aggiunta di qualsiasi qualificazione diversa da quelle previste dal
presente disciplinare di produzione, ivi compresi gli aggettivi: extra, fine, scelto, superiore,
selezionato e similari.
E' tuttavia consentito l'uso di indicazioni che facciano riferimento a nomi, ragioni sociali e marchi
privati non aventi significato laudativo e non idonei a trarre in inganno l'acquirente.


Articolo 9
Legame con l'ambiente geografico
A) Informazioni sulla zona geografica
Questo vino si produce sull'ultima serie di colline del Monferrato che scendono verso il Po in
provincia di Alessandria. Ottenuto dalla vinificazione tradizionale di uve selezionate Barbera( dal
90 al 95%) e Freisa e Grignolino per la rimanente parte. Di colore rosso rubino di media intensità,al
profumo si presenta elegante, vinoso e leggermente speziato. I vigneti situati su terreni mediamente
pendenti hanno forme di allevamento a Guyot. Viene prodotto in limitate quantita' in quanto l'area
di produzione e' assai piccola
B) Informazioni sulla qualità o sulle caratteristiche del prodotto essenzialmente o
esclusivamente attribuibili all'ambiente geografico
Il colore è rosso rubino intenso e gli deriva proprio dalla miscela dell'uva Barbera con colore carico
e del Grignolino che invece ha una colorazione granato chiaro. Le caratteristiche dei terreni fanno
si che si ottenga un vino che ruba alla Barbera lo zucchero che la contraddistingue mantenedola
però leggera al palato ma con la vivacità del Grignolino.Al colore rosso rubino intenso che tende al
granato con l'invecchiamento, corrispondono il profumo vinoso caratteristico ed il sapore secco, di
giusto corpo, compagno ideale della cucina rustica e saporita
C) Descrizione dell'interazione causale fra gli elementi di cui alla lettera A) e quelli di cui alla
lettera B).
Gabiano e Moncestino sono posti in una zona con origini celtico-liguri mentre le altre contrade sono
prevalentemente di origini barbare. Si dice che proprio i barbari avrebbero iniziato a coltivare la
Barbera, dandogli il nome, uva facile e dagli abbondanti frutti, mentre i più raffinati celto -
liguri romani più avanzati anche nell'arte agricola sfidavano i vitigni più difficili, ostici, bizzarri come il
grignolino.Dalla mescolanza di culture diverse, di storie diverse, di razze diverse e' nato un vino che
ha voluto per cosi' dire, sintetizzare le due diversita' ma tenendole sempre distinte.


Articolo 10
Riferimenti alla struttura di controllo
VALORITALIA S.r.l.
Sede legale:
Via Piave, 24
00187 - ROMA
Tel. +3906-45437975
mail: info@valoritalia.it
Sede operativa per l'attività regolamentata:
Corte Zerbo, 27
15066 - Gavi (AL)
La Società Valoritalia è l'Organismo di controllo autorizzato dal Ministero delle politiche agricole
alimentari e forestali, ai sensi dell'articolo 13 del decreto legislativo n. 61/2010 (Allegato 1), che
effettua la verifica annuale del rispetto delle disposizioni del presente disciplinare, conformemente
all'articolo 25, par. 1, 1° capoverso, lettera a) e c), ed all'articolo 26 del Reg. CE n. 607/2009, per i
prodotti beneficianti della DOP, mediante una metodologia dei controlli combinata (sistematica ed a
campione) nell'arco dell'intera filiera produttiva (viticoltura, elaborazione, confezionamento),
conformemente al citato articolo 25, par. 1, 2° capoverso.
In particolare, tale verifica è espletata nel rispetto di un predeterminato piano dei controlli,
approvato dal Ministero, conforme al modello approvato con il DM 14 giugno 2012, pubblicato in
G.U. n. 150 del 29.06.2012 (Allegato 2).

 


PROPONI LA NOTIZIA

OkNotizie     

 

Immagini e/o testi possono essere tratti dal web. In nessun caso i testi riportati sostituiscono i documenti ufficiali


 

 


NOVITA

NOVITA

NOVITA

Inizio pagina |Tv15 è un sito amatoriale creato da appassionati dei vini italiani. Pertanto i riferimenti riguardanti le informazioni riportatesono tratte principalmente dal web. Per errori o informazioni incomplete Vi preghiamo di darcene comunicazione per modificarle non appena possibile | Note legali | Powered by CMSimple_XH |